Top da cucina: materiali ceramici

Continua l’approfondimento sul mondo dei top da cucina, in questo articolo vi propongo i top ottenuti dalle miscele ceramiche.

I top ceramici sono altamente resistenti agli urti, a differenza dall’acciaio, di cui abbiamo già parlato in un altro articolo anche ai graffi.

Inalterabile al calore e inattaccabile dagli acidi e solventi è anche impermeabile all’acqua e alla maggior parte delle macchie.

Viene prodotto grazie a processi produttivi altamente tecnologici e deriva da impasti di materie prime (argille, sabbie e feldspatiche) a cui vengono aggiunti coloranti a base di ossidi metallici, poi pressati in lastre di grande formato (100 x 300 cm) e basso spessore (minimo 3 mm) e successivamente cotti in forni a 1200 gradi .

Ecco alcuni esempi di prodotti commercializzati in Italia:

La superficie è ultracompatta, priva di porosità, con una elevata resistenza meccanica, ai graffi e ai raggi UV. Non richiede particolare attenzione ed è molto semplice pulirlo con acqua e sapone

dekton
Dekton è in commercio in molte finiture e colori

E’ un gres porcellanato ecocompatibile che, grazie alle sue grandi lastre e sottili spessori consente di essere utilizzato non solo per i piani da cucina ma anche per ante, pavimenti, rivestimenti. Igienico e antibatterico, molto facile da pulire.

kerlite
Con la Kerlite è possibile rivestire qualsiasi superficie

E’ una pietra sintetizzata ottenuta tramite compattazione di polveri ad alta temperatura. Unisce tutte le caratteristiche del gres porcellanato a cui però si somma la bellezza della pietra naturale.

E’ colorato in massa e con il trattamento Bio-care è autopulente e antibatterico.

lapitec
Lapitec posato in cucina

 

Sicuramente la scelta di questo materiale in cucina si fa quando non si bada al prezzo ma si vuole un prodotto altamente performante su cui possa essere possibile tenere a contatto diretto gli alimenti.

Vedi anche approfondimento su PIETRE TECNICHE

Tenete d’occhio il sito perchè il nostro approfondimento andrà avanti a breve e mettete un like sulla pagina FB

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *