Rivestimenti coraggiosi. Tu lo sei?

La casa è un luogo da vivere e da personalizzare, sia con i mobili e complementi che con l’architettura stessa e gli elementi che la compongono. Un peso importante nel dare un tocco di personalità (o volutamente non darla?) sono i pavimenti e i rivestimenti.

Siamo abituati a proposte neutre come la ceramica tinta unica o le più classiche pietre oppure ai sempre eterni parquet anche nella variante finta che è sempre più bella è simile all’effetto naturale.

Oggi però inizia a farsi strada chi osa, chi sceglie soluzioni diverse dalle solite rischiando ma andando alla ricerca dell’originalità.

Il mio consiglio in questo caso è di essere innanzitutto molto convinti del tipo di piastrella e in secondo luogo di non esagerare con l’arredo, andando a cercare la semplicità in modo da non caricare di eccessivo peso visivo l’insieme.

Ho selezionato alcune tra le mie preferite:

MARAZZI “Progetto triennale

Nella triennale di Milano del 1960, Giò Ponti e Alberto Rosselli pensarono ad una piastrella con 4 curve che ha un divertente effetto puzzle, oggi presentata nella serie tecnica in molte varianti colore e in tre formati può essere il vostro asso nella manica per stupire i vostri ospiti.

progetto triennale
effetto puzzle per marazzi tecnica
tecnica
interessante disposione di colore per il progetto triennale

MARAZZI “Block

Piastrelle realizzate in gres fine porcellanato oltre alle tinte unite in 7 varianti colore danno la possibilità di un effetto caos creato dal susseguirsi di figure geometriche poste in maniera più o meno confusa

effetto geometrico
effetto geometrico
block
rivestimento verticale

DECORATORI BASSANESI “Luci di Venezia

Anche questa è una piastrella dall’effetto stupefacente, seppur nella sua delicatezza riesce ad ottenere un effetto che richiama molto le linee e gli effetti grafici che troviamo nella città di Venezia. Realizzato in fine gres porcellanato disponibile in diverse toni di colore.

grafica delle piastrelle "luci di venezia"
grafica delle piastrelle “luci di venezia”
venezia
variante colore

E voi avete una piastrella coraggiosa preferita? quanto avete voglia di osare?

Fatemelo sapere

Francesca

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *