Fragranite o acciaio?Quale lavello scegliereste?

Quando si parla di ambiente cucina uno dei primi componenti ad essere citato è senza dubbio il lavello.

Due vasche, una vasca più scivolo, due vasche più scivolo, una vasca più vaschetta con scivolo, monovasca. Oppure ancora, sottotop, filotop, sovratop. Insomma se si vuol scegliere bene sicuramente le domande da farsi sono molte, ma una di quelle che più danno dubbio all’acquirente è il tipo di materiale. Più avanti parleremo nel dettaglio di tutti questi aspetti sopra citati (stay tuned, like alla pagina!!) ma oggi mi voglio concentrare sul perché si dovrebbe scegliere un lavello in acciaio oppure in fragranite (o ultragranit o microgranit ecc., in base alla marca del lavello stesso).

In molti durante le mie interviste sono concordi su una cosa, quello in acciaio è più delicato. Ma perché? Sapete che per la sua composizione in realtà è a maggior rischio di rottura proprio il fragranite? Sapete che, per esempio, la maggior parte delle case produttrici fanno decadere la garanzia se istallate un dissipatore? Quindi direi che proprio l’acciaio più delicato non è.

Sicuramente concordo sul fatto che sia maggior soggetto ai graffi ma l’utilizzo di un panno non abrasivo e l’accortezza nel riporre gli oggetti e soprattutto i coltelli lo faranno essere bello nel tempo.

Lavello in acciaio
Lavello in acciaio a due vasche con scivolo.

Ma allora perché nella mente dei molti la scelta del  fragranite è sinonimo dell’acquisto di un prodotto di maggior resistenza?

E’  vero che un lavandino in fragranite non deve essere asciugato e lucidato tutte le volte e questo è un bel risparmio di tempo ma tenete conto che esso, non “curato”, è soggetto alle macchie (che si tolgono con candeggina) e al calcare (soprattutto visibili sui colori scuri e risolvibile con pulizia con aceto.

Lavello in fragranite
Lavello in fragranite a due vasche.

Alla luce di queste informazioni sono convinta che la scelta del materiale debba essere dettata da motivi soprattutto estetici: l’acciaio, superficie lucida, riflettente, è senza dubbio sinonimo di freddezza e di un tocco di modernità. Inoltre nell’eventuale abbinamento con un piano cottura bisogna tenere conto che il piano in acciaio è uguale al lavello mentre nel caso dell’abbinamento con un fragranite ci potrebbe essere differenza perché il piano è una lamiera verniciata e non è colorato in massa.
Infine considerate che il lavello in fragranite, a causa dello spessore più elevato non viene prodotto nella versione filo top.
Spero che questo articolo sia stato utile, like alla pagina.
Francesca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *