Come pulire il lavello in fragranite e farlo tornare come nuovo.

Avete un lavello in fragranite che dopo qualche tempo non è più bello come un tempo? presenta macchie di residui di cibo, di calcare o di sfregamento? questo è l’articolo che fa per voi.
Vi mostro, per la rubrica I CONSIGLI DI FRANCESCA, come liberarsi delle macchie e far tornare il vostro lavello come nuovo.

Il lavello in fragranite è una soluzione a cui ci si avvicina quando si cerca praticità di utilizzo: non necessita di essere asciugato ed è molto più resistente ai graffi (non alla rottura).

Il fragranite è un materiale composto da piccole particelle di granito miscelate a resine acriliche, in base al colore delle particelle cambia la nuance del lavello stesso.

In realtà quando lo chiamiamo fragranite menzioniamo un nome commerciale, infatti FRA sta per FRANKE, azienda che per prima lo ha introdotto sul mercato.

Oggi i marchi più conosciuti di elettrodomestici hanno prodotti simili che hanno altri nomi commerciali come Ultragranit (Plados) oppure Granitek (Elleci) e molti altri.

Partiamo dalla premessa che il lavello va pulito quotidianamente in maniera corretta in modo da non avere macchie resistenti che poi ci fanno impazzire e ogni giorno bisogna utilizzare acqua saponata con a volte aggiunta di bicarbonato per aumentarne l’azione sbiancante.

pulizia quotidiana
Come pulire il lavello quotidianamente

Nei lavelli chiari le macchie più comuni sono quelle da residui di cibo, mentre quelli scuri mostrano maggiormente il calcare. Ecco le soluzioni più adatte.

chiari
Come pulire i lavelli chiari
scuri
Come pulire i lavelli scuri

Se poi ormai il nostro lavello è molto rovinato oppure ci sono macchie che non vengono via dopo aver utilizzato i metodi sopra descritti vi consiglio di acquistare i kit di manutenzione delle case produttrici del lavello.

macchie difficili
come pulire le macchie più ostinate

Io ho utilizzato quello Franke che è un ottimo prodotto.

Passate dalla nostra pagina FACEBOOK per un like, altri consigli vi aspettano.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *