UNA CASA COLORATA…. E LA TUA? COME LA FARESTI?

Quando si rinnova una casa la scelta del colore è determinante. Oggi è tanto in voga il color tortora, che dona toni pacati e un’atmosfera rilassante, calda e accogliente.
Il colore è soggetto alla moda, per questo io consiglio sempre di inserirlo con cautela anche se ci sono delle tinte che sono maggiormente consigliate: le tinte chiare e desaturate sono ormai nelle nostre case da molti anni, l’avorio è diventato burro, poi crema, poi corda e oggi tortora. Sono tutte gradazioni differenti di un colore che ben si sposa ai diversi stili dell’abitare.
Con questo non intendo dire che chi ama i colori shock non debba utilizzarli, voglio soltanto indicarvi le tre vie per farlo, affinché siate ben consapevoli del modo in cui muoversi.
Individuato il colore si deve decidere dove inserirlo: nelle pareti? Nei complementi? Nei mobili?
La scelta di colorare le pareti è la più semplice e spesso anche la più economica: il colore viene inserito in grande quantità e spesso funge da sfondo valorizzando gli oggetti che vi si contrappongono.
Pareti color tortora.

Piastrelle colorate.

Altre volte invece si decide di inserire il colore solo nei dettagli: le tende, il divano, gli oggetti o i quadri.
Inserire il colore nella casa
Scelta più estrema è quella di acquistare mobili colorati, scelta del tutto condivisibile ma, attenzione, ricordate che poi lo avrete in casa per molti e molti anni (soprattutto se si acquista un mobile di qualità) e quindi è fondamentale che sia un colore che amate e non solo perché è di moda.
Nella mia esperienza ho visto colori susseguirsi e clienti lamentarsi del fatto che dopo dieci anni arrivano addirittura a odiarlo quell’oggetto, è il caso, ad esempio, dei mobili blu cina che tanto erano adorati negli anni 2000 e che oggi fanno storcere il naso anche al più ardito dei clienti.
E tu? Di che colore è la tua casa?
Spero che tu abbia gradito questo articolo, like alla pagina.
Francesca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *