Come curare i tuoi mobili e farli durare per sempre: laminato, polimerico e vetro

Per mantenere sempre belli i propri mobili nel tempo è fondamentale averne cura e pulirli con i dovuti prodotti. In base al materiale bisogna usare un modo specifico. Scopri quale in questo articolo.

Abbiamo già parlato dell’importanza dell’utilizzo di prodotti per la pulizia dei mobili che è specifica per il tipo di materiale da trattare.

Nell’articolo precedente abbiamo parlato di COME CURARE MOBILI IN LEGNO E LACCATI.

In questo invece ci dedicheremo ad altri tre materiali, utilizzati soprattutto in cucina:

MOBILI IN LAMINATO

I mobili in laminato sono composti da una parte interna quasi sempre in truciolare rivestita con un film plastico che può avere varie finiture e spessori.

laminato
Cura di una cucina in laminato
  • Occorre utilizzare un panno morbido e un prodotto detergente neutro, oppure un panno in microfibra.
  • In caso di sporco insistente usare delle spazzole morbide e/o spugne, con detersivi liquidi o detergenti neutri.
  • Nel caso di macchie da calcare, per le superfici usare detergenti contenenti acidi deboli.
  • Le macchie di inchiostro possono essere pulite con alcool e un panno.
  • Da evitare invece prodotti abrasivi che possano intaccare la texture originale della pellicola in laminato

MOBILI IN POLIMERICO

Anche i fogli di polimerico sono composti da un film plastico, ma a differenza di quelli di laminato sopra descritti sono film morbidi capaci si adattarsi col calore a qualsiasi forma si voglia imprimere all’anta.

Cucina effetto lucido in polimerico.
  • Si consiglia di utilizzare un panno morbido leggermente inumidito con acqua o con detergenti neutri privi di solventi e, una volta passato, di asciugare  subito con un panno asciutto.
  • Non usare mai alcool o acetone
  • Da evitare inoltre l’impiego di detergenti e spugnette abrasive, soprattutto nel caso di superfici lucide.

MOBILI IN VETRO

Seppur al solo pensiero di una cucina tutta in vetro in molti rabbrividiranno, questo materiale è uno dei più facilmente pulibili in commercio.

Come curare una cucina in vetro? poche semplici attenzioni
  • E’ possibile l’uso di prodotti detergenti e sgrassanti “dedicati” e consigliato lo spray per vetro.
  • Sui tavoli e sui piani di lavoro si possono trovare macchie di calcare che possono essere rimosse impiegando detergenti acidi o aceto.
  • E’ fatto assoluto divieto di usare spugne o prodotti abrasivi

Spero abbiate trovato utile questo articolo. Like alla nostra pagina FACEBOOK e condividete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *